Valutazione e feedback

Autenticazioni di firma e passaggi di proprietà di veicoli e beni mobili registrati

Autenticazioni di firma e passaggi di proprietà di veicoli e beni mobili registrati

Cos'è

L'autentica della sottoscrizione consiste nell'attestazione di un pubblico ufficiale che la firma è stata apposta in sua presenza dopo essersi accertato dell'identità della persona che sottoscrive.

L'autenticazione della sottoscrizione è prevista per le dichiarazioni:

  • rivolte ai privati;
  • da produrre alla Pubblica Amministrazione o ai gestori di pubblici servizi al fine della riscossione da parte di terzi di benefici economici.

In questo caso il cittadino può autenticare la propria firma in calce alla dichiarazione anche all'Ufficio Anagrafe, presentandosi personalmente allo sportello munito di un valido documento di riconoscimento.

L'ufficiale dell'Anagrafe, salvo casi speciali previsti dalla normativa, è competente ad autenticare unicamente sottoscrizioni contenute in istanze o in dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà. Pertanto il testo del documento deve rimanere nell'ambito previsto e non può contenere dichiarazioni aventi valore negoziale (es. manifestazioni di intenti, accettazioni di volontà, rinunce, contratti, scritture private ecc.) e tanto meno concretizzare una procura.

Qualora gli atti o documenti sui quali si chiede l'autenticazione/attestazione (comprese le pensioni estere) siano redatti in lingua straniera, non è possibile effettuare l'autenticazione se il testo non è scritto anche in lingua italiana.

L’ufficiale di Anagrafe può autenticare la firma sui “passaggi di proprietà” di autoveicoli registrati al PRA, dietro presentazione dell’atto di vendita che, di norma, deve essere redatto sul retro del certificato di proprietà, con la sola firma del venditore, per questo motivo la presenza di quest'ultimo di fronte al pubblico ufficiale è obbligatoria. Con l’autenticazione della firma, il passaggio di proprietà non è completato: sarà cura dei privati coinvolti recarsi presso il PRA o all’ACI per la trascrizione e i relativi pagamenti. Anche in questo caso l’autenticazione della firma sconta l’imposta di bollo e i diritti di segreteria per € 0,52. Nel caso il venditore sia una persona giuridica, la firma dovrà essere apposta da chi ne ha titolo, dietro presentazione di apposita documentazione da cui ciò risulti (statuto, visura camerale ecc.).

A chi si rivolge

Destinatari

Le autentiche di firma ed il passaggio di proprietà di veicoli e beni mobili registrati possono essere presentate dall'interessato presso qualsiasi Comune davanti ad un pubblico ufficiale.

Accedere al servizio

Come si fa

Il cittadino può autenticare la propria firma in calce alla dichiarazione presentandosi personalmente allo sportello, previo appuntamento, munito di un valido documento di riconoscimento. La prenotazione per accedere agli uffici si effettua: 

accedendo al sito o app gratuita  UFIRST selezionare, tra le varie opzioni disponibili, "Certificati Anagrafici, Autentiche, Atto notorio"

  • scegli il giorno e l’orario più comodo per te
  • riceverai delle notifiche per ricordarti dell'appuntamento
Cosa si ottiene

Autenticazione della propria firma 

Indirizzo
Piazza San Francesco, Teramo, TE, Italia
Orario per il pubblico

Lunedì dalle ore 8.30 alle ore 12.00  

Martedì dalle ore 8.30 alle ore 12.00  e dalle  15.30 alle 16.30

Giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.00  e dalle  15.30 alle 16.30

Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00 

 

Posizione sulla cartina
Riferimento telefonico
+39 3392922073

Cosa serve

Per i cittadini italiani: documento di identità in corso di validità;

Per i cittadini comunitari: l’attestato di soggiorno, unitamente al passaporto o altro documento di identità valido.

Per i cittadini Extra UE: il passaporto ed il permesso di soggiorno;

 

Ulteriori informazioni

Data creazione
22 January 2021

Ultimo aggiornamento
2021-11-18 16:39:36