Valutazione e feedback

Stato del servizio

La domanda può essere presentata dal 1 gennaio al 30 novembre di ogni anno

Cos'è

Per poter svolgere la funzione di scrutatore di seggio è necessario essere inseriti nell'Albo delle persone idonee a ricoprire tale incarico depositato presso l'Ufficio Elettorale del Comune di Teramo

A chi si rivolge

Destinatari

L'inclusione nell'albo è subordinata al possesso dei seguenti requisiti:

  • essere elettore del Comune di Teramo;
  • aver assolto gli obblighi scolastici.

Accedere al servizio

Come si fa

La domanda redatta sul modulo scaricabile da questa pagina dovrà pervenire, utilizzando, a scelta e alternativamente, una delle sottoelencate modalità:

• cartaceo da consegnare al Protocollo Genelare dell'Ente situato in Via della Banca n. 2;
• per posta elettronica certificata all’indirizzo: affarigenerali@comune.teramo.pecpa.it

allegando in entrambi i casi la fotocopia del documento di riconoscimento.

Gli elettori disposti ad essere inseriti nell’albo delle persone idonee all’Ufficio di Scrutatore di seggio elettorale possono presentare la domanda fino al 30 novembre di ogni anno.

L’iscrizione all’albo resta valida finché l’interessato non presenta domanda di cancellazione. La domanda di cancellazione deve essere inviata entro il 31 dicembre con le stesse modalità seguite per la domanda d’iscrizione.  

L’iscrizione all’albo è cancellata d’ufficio per perdita dei requisiti.

Cosa si ottiene

Iscrizione albo scrutatori

Indirizzo
Piazza San Francesco, Teramo, TE, Italia
Orario per il pubblico

Lunedì dalle ore 8.30 alle ore 12.00

Martedì dalle ore 8.30 alle ore 12.00 e dalle 15.30 alle 16.30

Giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.00 e dalle 15.30 alle 16.30

Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00

 

Posizione sulla cartina

Casi particolari

In base alla normativa elettorale sono esclusi dalle funzioni di presidente e scrutatore:

  • i dipendenti del Ministero dell'Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti;
  • gli appartenenti a Forze Armate in servizio
  • i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti
  • i segretari comunali e i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali
  • i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione