Valutazione e feedback

"Nel segno di Mario De Nigris"

Sala Espositiva di Via Nicola Palma, dal 28 aprile al 7 maggio. Il 27 aprile alle ore 9:30, presso la Sala Ipogea Convegno “Brevi appunti di lungo viaggio” volto ad illustrare la personalità di Mario De Nigris

Data di pubblicazione: 26 April 2022

Descrizione

L’iniziativa si colloca nell’ambito di un articolato progetto, promosso dalla Fondazione Celommi, che intende divulgare l’opera di Mario De Nigris, alta personalità che si è distinta nel territorio per la sua poliedrica ingegnosità: comandante, partigiano, artista, ideatore e promotore di rilevanti iniziative culturali, intellettuale raffinato.
Nel corso della sua vita, egli, non ha mai smesso di esprimere ampia sensibilità e profondo talento coltivando i suoi interessi artistici, sociali e civili: per 25 anni Presidente della Società di Mutuo Soccorso “Fratellanza Artigiana”, fondata nel 1861 da Giuseppe Garibaldi; ideatore e Presidente del Premio “Il Paliotto D’Oro”; per 16 anni coinvolto nella gestione delle attività dell’Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea; fondatore e Presidente per 15 anni dell’Associazione Regionale Società Operaie d’Abruzzo; co-fondatore di Teramo Nostra e della sezione teramana di Italia Nostra in un arduo impegno, condiviso con Fulvia Celommi, nella salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali, artistici e naturali. Cospicua e duratura, sin dal tempo dell’Accademia delle Belle Arti e del Nudo di Roma, la sua produzione artistica che ha ricevuto lusinghieri apprezzamenti da artisti, critici e studiosi del calibro di Carlo Carrà, Carlo Levi, Marino Mazzacurati, Venanzo Crocetti, Guido Montauti, Cosimo Savastano, Emidio Di Carlo, Luigi Ponziani, Alberto Melarangelo, Nerio Rosa, Marcello Martelli e tanti altri.
Le sue opere, con tecniche diverse, narrano paesaggi e personaggi mediterranei, fra colori audaci, tenui, sfumati e pastellati in cui, magicamente, si incontrano natura, emozioni e sentimenti trasfigurandosi in tinte ardue e giovanili e in autentica poesia di luce.
L’iniziativa è sviluppata da qualificati Partner: Città di Teramo, Liceo Delfico-Montauti, Comune di Civitella del Tronto, Istituto Internazionale del Teatro Mediterraneo – sezione italiana; con il patrocinio di: Regione Abruzzo, Provincia di Teramo, Università Degli Studi di Teramo, Fondazione Tercas e I.C. “Rita Levi Montalcini” di Civitella del Tronto-Torricella Sicura.

Mercoledì 27 aprile 2022 alle ore 9:30, presso la Sala Ipogea della Città di Teramo, si terrà il Convegno “Brevi appunti di lungo viaggio” volto ad illustrare l’alta personalità di Mario De Nigris.
Interverranno: Luigi Ponziani, Marcello Martelli e Alberto Melarangelo.

Dopo il Convegno, alle ore 12:00, presso la Sala Espositiva comunale in via Nicola Palma, si terrà l’inaugurazione della mostra “Nel segno di Mario De Nigris” curata da Alberto Melarangelo, Massimiliano Donatiello e Luigi La Bella, in cui sarà possibile ammirare una selezione di opere del maestro che descrivono lo sviluppo della sua attività pittorica, dai borghi dal tratto distinto raccontati con durezza ai dolci paesaggi dai colori pastello.
La mostra, con ingresso libero, resterà aperta dal 28 aprile al 7 maggio 2022, dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 19:00, sarà disponibile un catalogo biografico e delle opere.

Guide d’eccezione durante i giorni di apertura saranno i ragazzi dell’I.I.S. Delfico-Montauti.

Per informazioni Fondazione Celommi 3501729349 – 0854211043 – info@fondazionecelommi.org

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

2022-04-26 13:46:32