Torna Giochi senza Barriere, la sfida all'indifferenza compie dieci anni

Aprire gli occhi, capire, ascoltare. E porre le basi per una maggiore inclusività. Torna “Giochi Senza Barriere”, manifestazione che ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul rapporto tra sport, giochi e disabilità.
La tradizionale sfida all’indifferenza, che quest’anno spegnerà dieci candeline, si svolgerà giovedì 12 luglio, dalle 20.30 in poi, in piazza Martiri della Libertà, a Teramo, dove le associazioni di disabili della provincia si “contenderanno” il titolo più prestigioso: contribuire a rimuovere i pregiudizi esistenti sul tema e dar vita a una serata di giochi, risate, sport, amicizia e, soprattutto, solidarietà.
L’iniziativa è promossa da Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Teramo, Comune di Teramo e Prefettura di Teramo e vede la collaborazione del CSI (Centro Sportivo Italiano) di Teramo, del MASCI (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani) e dell’Associazione Zupirù Clown che, come di consueto, allieterà la serata con gag, travestimenti e pillole di buonumore.
Nelle “sfide” si alterneranno dieci diverse realtà: Fondazione Anffas Onlus Teramo, Associazione Senza Barriere di Teramo, AISM, Associazione Sordi Italiani (ASI), Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UIC), ANMIL, “A Modo Tuo” Onlus, Abruzzo Autismo Onlus, Associazione Italiana Persone Down (AIPD) e Fondazione Piccola Opera Charitas.
Da “Sarabanda Revival” alla “Cocomerata a tempo”, dal “Tiro con la fionda” a “La mummia”, “Passa la notizia” e “Tiro al bersaglio”, dallo “Showdown” a “L’ape che ronza”, da “La pentolaccia” alla “Patata bollente” passando per “Ballando nel silenzio” e tanto altro ancora: la “competizione” si snoderà sul filo del divertimento e dello svago, fornendo allo stesso tempo spunti di riflessione agli spettatori “attivi” della serata.
Alla consolle tornerà il dj Daniel Marinelli. Condurrà la serata Luigiaurelio Pomante.
“Il tema forte è quello dell’indifferenza – dichiara il neo sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto -, troppi muri e steccati si frappongono tra le esigenze di è costretto a vivere una condizione di disabilità e il mondo circostante. Dobbiamo abbatterli e favorire una inclusività che non lasci solo nessuno”.
“Oltre che sull’indifferenza – sostiene il presidente del Centro Servizi per il volontariato, Massimo Pichini – vogliamo richiamare l’attenzione generale sulla responsabilità di ciascuno verso la rimozione non solo degli ostacoli materiali e architettonici ma anche di quelli culturali verso la disabilità. La mancanza di attenzione alle esigenze degli altri in fondo non è che una mancanza di attenzione verso se stessi”.

10 luglio 2018

Galleria fotografica
Per visualizzare la foto ad alta risoluzione occorre cliccare sopra l'immagine.

Il Sindaco D'Alberto durante la conferenza stampa di presentazione di Giochi senza Barriere
counter

Ricerca nel sito

Banner

Elezioni amministrative 2018
Censimento permanente della popolazione 2018 - 2021
Piano di protezione civile ed emergenza comunale
Danni sisma
Gara Te.Am.
I.M.U. Imposta Municipale Unica
Calcolo I.U.C.
DEFINIZIONE AGEVOLATA  DELLE INGIUNZIONI DI PAGAMENTO
Cassetto tributario
Quartiere San Giorgio e via Mario Capuani
Premio Teramo
Invia una mail al soggetto titolare dei poteri sostitutivi in caso di inerzia della P.A
Scopri i nuovi servizi online
S.I.T. - Sistema Informativo Territoriale
CDU online
Primi in trasparenza: controlla anche tu!!!
Polizia Municipale
Scuola Online
Riferimenti fatturazione elettronica
Cambio di residenza
Servizio Fornitori
Pratiche on line
Ordinanze e Decreti Sindacali
Albo Online
Comitati di quartieri e frazioni
Posta Elettronica Certificata
Inventario Archivio Storico Comunale
Sportello Unico per l'Edilizia
S.U.A.P. - Sportello Unico per le Attività Produttive
Mobilità & Disabili
Piano Regolatore Generale
Comitato Unico di Garanzia
PERLA PA
Bilanci
Consorzio Punto Europa Teramo
Canale You Tube
http://www.teramo.minijob.it/
Segnalazioni illeciti  Segnalazioni ai sensi dell'articolo 54 bis, Decreto Legislativo nr.165/2001