Diritto sulle Pubbliche affissioni

Descrizione

Il servizio è inteso a garantire specificamente l'affissione, a cura del Cocessionario del Comune di Teramo, in appositi impianti a ciò destinati, di manifesti di qualunque materiale costituiti, contenenti indicazioni aventi finalità istituzionali, sociali o comunque prive di rilevanza economica, nonché di manifesti contenenti messaggi diffusi nell'esercizio di attività economiche.

Per le affissioni annullate o rinviate dal committente prima dell’esecuzione dell’affissione è dovuto il rimborso della metà del diritto pagato. Se l’annullamento perviene oltre la data prevista per l’uscita dei manifesti, nessun rimborso è dovuto, ne è possibile accreditare il diritto versato dal committente a copertura di future affissioni.

 

Requisiti di accesso

Versamento sul C.C.P. n. 13064647 intestato a Comune di Teramo – Ufficio Affissioni Tesoreria o bonifico tramite IBAN: IT51 G076 0115 3000 0001 3064 647 del diritto dovuto.

Documenti necessari

Presentazione dichiarazione su modello (o fac-simile)

Costi e validità

Diritto di urgenza: Per le affissioni a carattere commerciale, richieste per i due giorni successivi la

commissione, è dovuta una maggiorazione del 10 % del diritto, con un minimo di Euro 25,82

Stessa maggiorazione si applica alle affissioni di natura non commerciale, se eseguite nella stessa

giornata in cui sono state commissionate (affissioni funebri e di enti senza fine di lucro).

Riduzioni del 50 % del diritto - Ne godono le seguenti categorie:

- manifesti dello Stato che non rientrano nei casi di esenzione

- (*) manifesti di comitati, associazioni, fondazioni non aventi scopo di lucro, privi di

sponsorizzazioni

- (*) manifesti relativi ad attività politiche, sindacali e di categoria, culturali, sportive, filantropiche

e religiose, da chiunque realizzate, con il patrocinio e la partecipazione degli enti pubblici

territoriali , privi di sponsorizzazioni

(*) Importante = la riduzione non va accordata indiscriminatamente a tutti i manifesti

commissionati da enti e associazioni privi di fini di lucro; si fa un esempio: la Legge distingue tra il

primo caso, che è il manifesto reclamizzante l’attività istituzionale generica dell’associazione (es.

“Associazione Y iscrivetevi per usufruire dei nostri servizi”, in questo caso è comunque dovuta la

riduzione), e il secondo caso, che si riferisce ad attività specifiche dell’associazione, per le quali è

obbligatorio il patrocinio dell’ente pubblico territoriale (es. “L’Associazione Y organizza per il

giorno .. una gita a Parigi...”, in questo caso si accorda la riduzione solamente se sul manifesto è

specificato il patrocinio o la partecipazione dell’ente pubblico, altrimenti il diritto va pagato per

intero.

Questa fondamentale distinzione si applica a tutti i manifesti relativi ad attività politiche, sindacali e

di categoria, culturali, sportive, filantropiche e religiose, e vanno pertanto rifiutati quei manifesti per

i quali il pagamento, rientrando nel secondo caso e per i quali non vi sia il patrocinio dell’ente

pubblico, non venga eseguito per intero.

- manifesti relativi a festeggiamenti patriottici, religiosi, a spettacoli viaggianti e di beneficenza,

privi di sponsorizzazioni

- annunci mortuari (la comunicazione della famiglia)

Esenzioni:

- manifesti riguardanti attività istituzionali del comune da esso svolte in via esclusiva, nell’ambito

del proprio territorio

- manifesti delle autorità militari relative alle iscrizioni nelle liste di leva, chiamata e richiamata alle

armi

- manifesti di Stato, Regioni e Province in materia di tributi

- manifesti delle autorità di polizia in materia di pubblica sicurezza

- manifesti relativi ad adempimenti di legge in materia di referendum, elezioni politiche europee

regionali e amministrative

- ogni manifesto la cui affissione sia obbligatoria per legge

- manifesti concernenti corsi scolastici e professionali gratuiti, regolarmente autorizzati (se i corsi

non rientrano in tali ipotesi, ad esempio manifesti di scuole private e di corsi linguistici, il diritto va

corrisposto per intero).

Il pagamento del diritto di affissione deve essere effettuato almeno tre giorni prima della data concordata per l’affissione.

Normativa di riferimento
Modulistica
A chi bisogna rivolgersi

ICA

Imposte Comunali Affini S.r.l.

Concessionario Comune di Teramo

Via Oberdan, 38

Tel. 0861 251918

Fax 0861 241872


E-mail ica.teramo@icatributi.it


Sede dell'ufficio:
Via Oberdan, 38 – Piano terra

Orari di apertura al pubblico:
Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00
Martedì e Giovedì  dalle ore 15:30 alle ore 17:30

 

Tempi di risposta

Alla presentazione della documentazione

counter
Ufficio di riferimento

3° Settore: Bilancio - Finanze - Provveditorato ed economato - Tributi - Controllo di gestione

3.3 Tasse e Tributi

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 11:00 alle ore 13:00 - Mercoledì chiuso
Martedì e Giovedì dalle ore 16:00 alle ore 17:30

Via Della Banca n. 2
Piano terra e Primo piano
64100 Teramo TE

Ricerca nel sito

Banner

Atti preliminari alla predisposizione del Piano Territoriale degli orari della Città Di Teramo
Comunica Teramo
Coronavirus
Le maestre online
Polizia Municipale
Banner regolamento partecipazione
Incontri in Pinacoteca
Microzonazione Sisimica
Teatro Romano
Quale futuro per la Carlo Febbo
Censimento permanente della popolazione 2018 - 2021
Piano di protezione civile ed emergenza comunale
Danni sisma
I.M.U. Imposta Municipale Unica
Calcolo I.U.C.
DEFINIZIONE AGEVOLATA  DELLE INGIUNZIONI DI PAGAMENTO
Elezioni amministrative 2018
Scopri i nuovi servizi online
Albo Online
S.U.A.P. - Sportello Unico per le Attività Produttive
Sportello Unico per l'Edilizia
S.I.T. - Sistema Informativo Territoriale
CDU online
Scuola Online
Gara Te.Am.
Invia una mail al soggetto titolare dei poteri sostitutivi in caso di inerzia della P.A
Premio Teramo
Primi in trasparenza: controlla anche tu!!!
Quartiere San Giorgio e via Mario Capuani
Riferimenti fatturazione elettronica
Cambio di residenza
Servizio Fornitori
Pratiche on line
Ordinanze e Decreti Sindacali
Posta Elettronica Certificata
Inventario Archivio Storico Comunale
Mobilità & Disabili
Piano Regolatore Generale
PERLA PA
Bilanci
Consorzio Punto Europa Teramo
Canale You Tube
Segnalazioni illeciti  Segnalazioni ai sensi dell'articolo 54 bis, Decreto Legislativo nr.165/2001