T.A.R.I. Tassa Rifiuti - 2020

Descrizione

Ravvedimento operoso (ai sensi del Decreto Fiscale 2020)

Si comunica che, con la conversione in Legge del Decreto Fiscale 2020 (Dl 124/2019, convertito nella legge 157/2019) viene esteso ai tributi locali il ravvedimento lungo, oltre l'anno dopo la scadenza, già disponibile per i tributi erariali.

Pertanto chi, per vari motivi, non ha potuto pagare le rate dell'IMU, TASI o TARI entro le scadenze stabilite, può ovviare a tale ritardo utilizzando l'istituto giuridico del Ravvedimento Operoso.

Il Ravvedimento operoso consente al contribuente di pagare l'imposta dovuta con una piccola sanzione, ridotta rispetto alla sanzione ordinaria prevista dal Regolamento. A seconda del ritardo il contribuente potrà pagare sanzioni ridotte ed interessi sulla base del numero di giorni di ritardo.

Il ravvedimento operoso è utilizzabile solo se la violazione non sia stata già contestata e comunque non siano iniziate attività amministrative di accertamento delle quali il contribuente abbia avuto formale informativa.

In caso di ravvedimento, le sanzioni e gli interessi vanno versati sommandoli all'imposta e quindi con lo stesso codice tributo.

I calcoli per IMU e TASI, disponibili utilizzando il banner "Anutel-Calcolo IMU” presente nella home-page, sono stati aggiornati secondo le nuove specifiche.

TARI - Tassa sui rifiuti

Dal 1° gennaio 2014 è istituita la TARI, riscossa direttamente dal Comune, che sostituisce la TARES. 

PRESUPPOSTO E SOGGETTO PASSIVO

Tari è l'acronimo di Tassa Rifiuti, la nuova imposta comunale istituita con la Legge di stabilità 2014. Essa in pratica prende il posto della vecchia Tares.

Il presupposto della Tari e' il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Quindi la nuova tassa sui rifiuti prevede che la somma da versare al Comune sia dovuta dagli inquilini, indipendentemente se proprietari o affittuari.

Il tributo è dovuto da chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

Il tributo è dovuto da coloro che occupano o detengono i locali o le aree scoperte con vincolo di solidarietà tra i componenti del nucleo familiare o tra coloro che usano in comune i locali o le aree stesse.
In caso di utilizzi temporanei di durata non superiore a sei mesi nel corso dello stesso anno solare, il tributo è dovuto soltanto dal possessore dei locali e delle aree a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione, superficie.

SUPERFICIE  IMPONIBILE

Ai fini dell’applicazione del tributo si considerano le superfici dichiarate o accertate ai fini TARSU ( Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani di cui al D.Lgs 507/1999) e ai fini Tares (tributo comunale sui rifiuti e sui servizi di cui all’ art. 14 D.L. 6/12/2011 n. 201 convertito in Legge 214/2011 e s.m.i).

Per presentare la dichiarazione di nuova occupazione, di rettifica o di cessazione di occupazione si invita ad utilizzare i modelli pubblicati nella sezione modulistica.

MODULISTICA 

     

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

 

 CODICI TRIBUTO TARI


Il versamento della TARI è effettuato tramite modello F24. I codici F24 rinominati che identificano la Tari sono:

  • “3944” – Tari (e Tares)
  • “3945” – Tari (e Tares) - interessi
  • “3946” – Tari (e Tares) - sanzioni
  • “3950” – tariffa
  • “3951” – tariffa - interessi
  • “3952” – tariffa - sanzioni
A chi bisogna rivolgersi

Per la presentazione delle denunce, la fornitura della modulistica e la richiesta di qualsiasi informazione al riguardo occorre rivolgersi all'Ufficio T.I.A., presso TE.AM. Teramo Ambiente S.p.A., ubicato in Piazza Garibaldi n. 55.

L'apertura al pubblico dell'Ufficio T.I.A. è la seguente:

  • dal Lunedì al Venerdì dalle ore 11,00 alle ore 13,00  - Mercoledì chiuso;
  • Martedì e Giovedì dalle ore 16,00 alle ore 17,30.

 

Recapiti utili dello Sportello TIA

Tel. 0861 240987
Fax 0861 252971
Email:
ufficiotia@teramoambiente.it

counter
Ufficio di riferimento

3° Settore: Bilancio - Finanze - Provveditorato ed economato - Tributi - Controllo di gestione

3.3 Tasse e Tributi

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 11:00 alle ore 13:00 - Mercoledì chiuso
Martedì e Giovedì dalle ore 16:00 alle ore 17:30

Via Della Banca n. 2
Piano terra e Primo piano
64100 Teramo TE

Banner

Prenotazione Online Sportelli Comunali
Campagna vaccinazioni Teramo
Certificazione anagrafica online
Banner regolamento partecipazione
Quale futuro per la Carlo Febbo
Rilascio Contrassegno Disabili
Autorizzazione accesso ZTL
Segnalazioni
CORONAVIRUS: Indicazioni relative allo svolgimento delle gare d'appalto
Cittadella della cultura
Atti preliminari alla predisposizione del Piano Territoriale degli orari della Città Di Teramo
Comunica Teramo
Coronavirus
Le maestre online
Polizia Locale
Incontri in Pinacoteca
Microzonazione Sisimica
Teatro Romano
Censimento permanente della popolazione 2018 - 2021
Piano di protezione civile ed emergenza comunale
Danni sisma
TRIBUTI - IMU e TARI
Calcolo IMU
DEFINIZIONE AGEVOLATA  DELLE INGIUNZIONI DI PAGAMENTO
Elezioni amministrative 2018
Scopri i nuovi servizi online
Albo Online
S.U.A.P. - Sportello Unico per le Attività Produttive
Sportello Unico per l'Edilizia
S.I.T. - Sistema Informativo Territoriale
CDU online
Scuola Online
Gara Te.Am.
Invia una mail al soggetto titolare dei poteri sostitutivi in caso di inerzia della P.A
Premio Teramo
Primi in trasparenza: controlla anche tu!!!
Quartiere San Giorgio e via Mario Capuani
Riferimenti fatturazione elettronica
Cambio di residenza
Servizio Fornitori
Pratiche on line
Ordinanze e Decreti Sindacali
Posta Elettronica Certificata
Inventario Archivio Storico Comunale
Mobilità & Disabili
Piano Regolatore Generale
PERLA PA
Bilanci
Consorzio Punto Europa Teramo
Canale You Tube
Segnalazioni illeciti  Segnalazioni ai sensi dell'articolo 54 bis, Decreto Legislativo nr.165/2001