Certificazione del credito delle imprese per la cessione presso Istituti bancari o intermediari finanziari

Descrizione

La Giunta municipale ha approvato lo schema di convenzione per il sostegno al credito dei fornitori del Comune, attraverso al cessione dei crediti a banche o intermediari finanziari. L’intesa è indirizzata ad agevolare le imprese che hanno svolto la loro attività per l’ente e che subiscono ritardi nei pagamenti.
La convenzione consentirà lo smobilizzo pro soluto dei crediti vantati dai fornitori del Comune fino al 100% dell’importo e con contratti di valore unitario superiore a 20.000 euro.
L’intesa prevede che potranno essere sottoscritte apposite convenzioni con le banche aderenti, il cui elenco sarà pubblicato sul sito internet dell’ente, consentendo ad ogni operatore economico di individuare la banca cui riterrà opportuno rivolgersi.
Le imprese interessate potranno indirizzarsi agli uffici del settore economico-finanziario dell’ente per ottenere ogni informazione necessaria ad attivare la richiesta di cessione creditizia.
L'accordo fornisce un importante supporto all’equilibrio finanziario della Pubblica Amministrazione e alla liquidità del settore produttivo. Si tratta di una misura concreta di sostegno alle imprese che trovano difficoltà ad incassare i crediti vantati nei confronti del Comune.  
Alla data del 25 maggio 2012, la convenzione è stata sottoscritta dalla Banca BIIS.

Requisiti di accesso

Le Imprese titolari di crediti nei confronti dell’Ente, di importo unitario uguale o superiore a euro 20.000,00 per cedente.

Documenti necessari

Copia delle fatture comprovanti il credito da allegare alla istanza

Normativa di riferimento

Art. 9 comma 3 bis del Decreto Legge n.185/2008 convertito nella Legge n.2/2009 così come modificato dall’art. 1 del comma 16 del D.L. n.194/2009 (decreto milleproroghe) e dalla Legge 30 luglio 2010, n. 122 (conversione del Decreto Legge 31 maggio 2010, n.78 recante “Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica”).

Modulistica
A chi bisogna rivolgersi

UFFICIO RAGIONERIA
Miko Di Martino

Tel. 0861 324242
Fax 0861 246168
E-mail: bilancio@comune.teramo.it

Sede dell'ufficio:
Piazza Ercole Vincenzo Orsini, 16 - I piano a sx

Orari di apertura al pubblico:
Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8:00 alle ore 14:00
Martedì e Giovedì  dalle ore 15:00 alle ore 18:00

Responsabile del procedimento: Dott. Mirko Di Martino
Sostituto in caso di inerzia del soggetto responsabile: Dott.ssa Patrizia Scaramazza

counter
Ufficio di riferimento

3° Settore: Bilancio - Finanze - Provveditorato ed economato - Tributi - Controllo di gestione

3.1 Bilancio e programmazione economica - controllo di gestione

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8:00 alle ore 14:00
Martedì e Giovedì dalle ore 15:00 alle ore 18:00

Via Carducci, 33
64100 Teramo TE

Ricerca nel sito

Banner

Microzonazione Sisimica
Quale futuro per la Carlo Febbo
Teatro Romano
Censimento permanente della popolazione 2018 - 2021
Piano di protezione civile ed emergenza comunale
Danni sisma
I.M.U. Imposta Municipale Unica
Calcolo I.U.C.
DEFINIZIONE AGEVOLATA  DELLE INGIUNZIONI DI PAGAMENTO
Elezioni amministrative 2018
Scopri i nuovi servizi online
Albo Online
S.U.A.P. - Sportello Unico per le Attività Produttive
Sportello Unico per l'Edilizia
CDU online
S.I.T. - Sistema Informativo Territoriale
Scuola Online
Polizia Municipale
Gara Te.Am.
Invia una mail al soggetto titolare dei poteri sostitutivi in caso di inerzia della P.A
Premio Teramo
Primi in trasparenza: controlla anche tu!!!
Quartiere San Giorgio e via Mario Capuani
Riferimenti fatturazione elettronica
Cambio di residenza
Servizio Fornitori
Pratiche on line
Ordinanze e Decreti Sindacali
Posta Elettronica Certificata
Comitati di quartieri e frazioni
Inventario Archivio Storico Comunale
Mobilità & Disabili
Piano Regolatore Generale
PERLA PA
Bilanci
Consorzio Punto Europa Teramo
Canale You Tube
http://www.teramo.minijob.it/
Segnalazioni illeciti  Segnalazioni ai sensi dell'articolo 54 bis, Decreto Legislativo nr.165/2001